venerdì 24 maggio 2019

MNEMOS, DISDETTE E PRENOTAZIONI SOTTO STRETTO CONTROLLO

Clinic News - La più recente release del sistema KeepCall  assicura un sistema di recall gestito automaticamente, che amplia le funzioni a disposizione della propria clientela a se stante.
“MNEMOS”, questo il nome del nuovo prodotto della Theles, permetterà, in particolar modo alle strutture sanitarie, di usufruire di un sistema di conferma (o cancellazione) della prestazione prenotata, che consentirà alla cinica o al poliambulatorio di utilizzare al meglio gli slot destinati a questa o quella prestazione.
Integrato con il servizio prenotazioni della struttura, “Mnemos” svolge la propria funzione automaticamente, grazie alla sua conformazione a sé stante, ma è comunque assistito da un operatore che ad esempio nel caso di una richiesta di spostamento di una prestazione già prenotata...>>> 

giovedì 23 maggio 2019

SICILIS. LA GUERRA DELLA SANITÀ PRIVATA: CENTINAIA DI TITOLARI DI STUDI MEDICI E LABORATORI IN PIAZZA: "PIÚ FONDI ANCHE PER NOI"

La Repubblica - Centinaia di titolari di laboratori d'analisi e specialisti ambulatoriali convenzionati hanno preso sotto assedio piazza Ottavio Ziino. Dopo le parole dell'assessore alla Salute Ruggero Razza, che aveva annunciato l'aumento del budget per le cliniche e maggiori servizi per l'abbattimento delle liste d'attesa, stamane sono scesi in piazza centinaia di titolari di studi medici e laboratori d'analisi convenzionati, che temono la concorrenza dei colossi dell'ospedalità privata e chiedono anche loro un aumento dei fondi dopo anni di restrizioni. Alla manifestazione hanno aderito dieci sigle sindacali. Laboratori studi di radiologia sono rimasti chiusi. Cinque pullman sono giunti a Palermo da tutta la Sicilia. L'assessore Razza...>>>

mercoledì 22 maggio 2019

ABORTION LAWS: PRO-CHOICE ACTIVIST LAUNCH LEGAL BID TO CHALLENGE RESTRICTIVE LEGISLATION

Indipendent - A federal trial opened on Monday with activists challenging four state laws that restrict abortion, including requirements that clinics meet stringent licensing standards, that patients get an ultrasound at least 24 hours before an abortion and that only doctors perform the procedure in the first trimester.
Abortion is a relatively safe procedure for the woman, carrying less risk than a colonoscopy, plastic surgery or tonsillectomy, an expert witness testified for activists bringing the suit. Even some dental procedures pose greater danger.
“It is one of the safest medical procedures that exists,” Mark David Nichols, who...>>>

martedì 21 maggio 2019

IL PREMIO SHAM PER LE "BEST PRACTICE" SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE IN ITALIA

Prima Press - Nuova partenza per la 4a edizione del Premio Sham per la prevenzione dei rischi sanitari. Fino a tutto settembre ci sarà la possibilità per le strutture sanitarie di partecipare all’iniziativa che raccoglie, confronta e promuove i progetti di prevenzione messi in atto dalle strutture sanitarie su tutto il territorio nazionale. Una speciale commissione di Risk Manager deciderà i vincitori a novembre assegnando i premi da 6mila euro destinati a essere reinvestiti nella sicurezza delle cure.
L’edizione 2019 promossa in partnership con Federsanità ANCI e Aris consentirà la partecipazione anche a quelle private senza scopo di lucro...>>>

lunedì 20 maggio 2019

IL RE DELLA SANITÁ SANSAVINI PUNTA 30 MILIONI SULLE TERME DI CASTROCARO

Il Sole 24 Ore - Passa dalle Terme di Castrocaro l’ultima scommessa del re della sanità privata, il self-made-man romagnolo Ettore Sansavini, partito da Lugo una cinquantina d’anni fa con in tasca solo un sogno (creare cliniche private di alta complessità in stile americano) e oggi alla guida di una multinazionale, il Gruppo Villa Maria, da 680 milioni di euro di fatturato e quasi 8.800 persone tra 31 strutture ospedaliere in Italia e 12 cliniche all’estero. La storica struttura termale forlivese in art decò con le sue acque curative millenarie, di cui Sansavini ha acquisito il controllo nel 2017 dopo 12 anni di gestione, è al centro di un piano di restyling e rilancio da 30 milioni di euro, che la trasformerà in un prestigioso albergo a 5 stelle e nel laboratorio di una nuova formula della filiera salute, centrata su benessere e prevenzione...>>>

venerdì 17 maggio 2019

IL CASO DELLE TELEFONATE PERSE RISOLTO DALL'ARRIVO DI KEEPCALL

Clinic News - Le lamentele si susseguono da tempo. Il problema investe quasi il 90% delle strutture sanitarie private e la voce ormai si è sparsa e anche alle aziende che non avevano consapevolezza della perdita. Ma tra i gestori alcuni, pur consapevoli del problema, lo sottovalutano e non hanno ritenuto prendere provvedimenti. Ieri una struttura sanitaria privata che opera nel zona est della capitale, ha richiesto l’intervento della Theles per mettere fine all’emorragia di chiamate che non solo danneggiavano l’immagine della struttura nei confronti dei clienti, ma riduceva le prenotazioni e di conseguenza anche il fatturato. Un primo tentativo era stato fatto con un grande call-center che, con le sue centinaia di operatori, sembrava assicurare la possibilità di rispondere a tutte le telefonate in arrivo.
Nel corso di questa esternalizzazione totale delle prenotazioni, venne però a galla sia il problema...>>>

giovedì 16 maggio 2019

PRIVATE HEALTHCARE PRICES BECOMING MORE TRASPARENT BUT FURTHER PROGRESS, WARNS PHIN

Pharma Field - New information on private healthcare prices published by the Private Healthcare Information Network (PHIN) will help patients to compare medical fees before seeking treatment, including regional differences in price. However, PHIN also warns that medical fees are just one part of the total price of private healthcare, and that work remains to bring full transparency to fees and charges for patients. Approximately one in four private healthcare procedures in the UK are people paying for their own treatment (self-pay), which is around 200,000 procedures per year. The other 75% are covered by private medical insurance.Consultants had to disclose their fees for self-pay patients after a Competition and Markets Authority (CMA) investigation...>>>

mercoledì 15 maggio 2019

AIOP GIOVANI PREMIA L'INNOVAZIONE. E' WHITE WALL LA START-UP VINCITRICE

Quotidiano Sanità - Collegare l’innovazione al settore gestionale. Parte da qui la prima edizione di “StartAiop. Alla ricerca di soluzioni innovative per la sanità”, il programma di Open Innovation lanciato da Aiop Giovani e rivolto alle start-up che hanno sviluppato idee all’avanguardia applicabili al settore sanitario. I 10 finalisti, su un totale di 36 proposte pervenute, hanno avuto la possibilità di illustrare i propri progetti e sono stati valutati da una giuria di esperti composta da due rappresentanti Aiop e da un referente per ciascuno dei partner coinvolti, tra i quali ComoNExT Innovation Hub e Digital Magics, ma solo a 3 di loro sono stati assegnati i premi in palio: Premio Aiop Giovani, Premio ComoNExT e Premio Digital Magics. Premi che sono stati assegnati ieri a Villa Erba a Cernobbio...>>>

martedì 14 maggio 2019

PUBLIC SPENDING CUTS SPARK BOOM FOR BRITAIN'S PRIVATE REHAB SECTOR

The Telegraph - With clean double rooms, en-suite bathrooms, flat-screen TVs, Wi-Fi and an on-site gym, you would be forgiven for thinking that Sanctuary Lodge in Essex is a fancy hotel.
But inside the walls of this property are two dozen alcohol and drug addicts, each paying up to £5,995 a month for private rehabilitation treatment at one of the seven clinics owned by UK Addiction Treatment Centres (Ukat), one of the largest addiction-treating firms in the country.
These individuals are among the more than half a million British adults who are getting treatment for drug and alcohol addiction; of which 53pc have an opiate – codeine, oxycodone, heroin and morphine – dependency, according to the National Drug...>>>

lunedì 13 maggio 2019

AIOP: OSPEDALITÁ PRIVATA, STRUMENTO DI MIGLIORAMENTO CONTINUO PER IL SSN

Panorama Sanità - La componente di diritto privato del Servizio Sanitario Nazionale ha come obiettivo il costante miglioramento della qualità dei servizi e delle prestazioni sanitarie erogate ai cittadini, avendo cura di monitorare e rendere sempre più efficiente il suo contributo al sistema sanitario in termini di efficacia, appropriatezza e tempestività delle cure in tutte le aree del Paese. È quanto emerge dal “Rapporto sulla qualità degli outcome clinici nell’ospedalità privata” realizzato dalla società Innogea, e presentato oggi nell’ambito della 55a Assemblea Generale dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata (Aiop), in corso a Cernobbio...>>>

venerdì 10 maggio 2019

KEEPCALL: LA FORZA DELL'INTEGRAZIONE

Clinic News - Ma ci sono momenti della giornata in cui le chiamate aumentano, quelle contemporanee si concentrano, dando origine ai cosiddetti picchi. E allora, per quante siano le linee telefoniche e/o gli operatori, non sono in numero sufficiente per far fronte a tutto il traffico e si verifica la perdita delle telefonate. KeepCall, grazie ai suoi sistemi informatici avanzati, alle sofisticate soluzioni in cloud, a configurazioni complesse e ai suoi modelli per una interazione anche con le risorse umane, interagisce con il call center della struttura, recuperando così le telefonate che andrebbero perse.Abbiamo già accennato che uno dei punti di forza della filosofia di KeepCall è proprio l’integrazione...>>>

giovedì 9 maggio 2019

VECCHIETTI (RBM):" +10% SPESA SANITARIA PRIVATA IN 5 ANNI"

Adn Kronos - Più di 7 italiani su 10 "ogni anno pagano di tasca propria almeno una prestazione sanitaria con una spesa sanitaria privata complessiva che sfiora i 40 miliardi di euro. Il fenomeno, in costante espansione (+9,9% tra il 2013 e il 2018), riguarda 2 italiani su 3 (quasi 44 milioni di persone), con un esborso medio di circa 655 euro per cittadino". Sono i dati illustrati da Roberto Vecchietti, amministratore delegato e direttore generale di Rbm Assicurazione Salute, nel suo libro presentato oggi alla Camera 'La salute è un diritto. Di tutti "La spesa sanitaria privata è̀ la più̀ grande forma di disuguaglianza in sanità,̀ perché́ diversifica le possibilità̀ di cura esclusivamente in base all'entità del reddito disponibile da parte di ciascun cittadino...>>>

mercoledì 8 maggio 2019

HEAD OF CORK UNIVERSITY HOSPITAL TO MOVE TO PRIVATE SECTOR

The Irish Times - Chief executive Tony McNamara leaves hospital after 27 years. The head of the biggest hospital outside Dublin is leaving his post to work in the private sector.
Tony McNamara, chief executive officer of Cork University Hospital for the past 27 years, has told staff he is leaving the position at the end of June. Mr McNamara says he is departing with sadness to “accept other opportunities in the private sector”. 
“I have been privileged to lead this outstanding hospital for over 27 years and I am deeply grateful to all staff past and present, who have contributed to the delivery of compassionate care to patients and to the development of services in the hospital,” he said in an email to staff...>>>

martedì 7 maggio 2019

SICILIA, MICCICHE' PUNTA SULA SANITA' PRIVATA: "PIU' EFFICIENTE ED ECONOMICA"

La Repubblica - Sicilia - Liste d’attesa bibliche, pronto soccorso in tilt, disservizi. Mentre la Regione cerca il modo di arginare questi fenomeni puntando sull’apertura di nuovi ospedali e riorganizzando il piano delle liste d’attesa nel pubblico, il presidente dell’Ars punta invece le sue fiches sui privati: "Dobbiamo ripensare alla riorganizzazione della sanità in Sicilia ripartendo dal settore privato che è molto efficiente ed economico rispetto al servizio sanitario pubblico". Lo ha detto, intervenendo alla presentazione del apporto annuale “Ospedali & Salute 2018”, promosso dall'Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) stamani a Palazzo dei Normanni. "Spesso, a Roma, ci contestano l'alto costo del servizio di emergenza-urgenza, ma non tengono conto...>>>

lunedì 6 maggio 2019

FOUR SEASONS HEALTH CARE: CARE HOME GIANT ON BRINK OF COLLAPSE

Sky News - The announcement, confirming a story first reported by Sky News, will see the group - a key player in the UK's social care sector - put up for sale.
Four Seasons, which has 253 residential and nursing care homes, serves about 17,000 residents and patients, employing roughly 20,000 staff. It is the biggest administration in the care home sector since Southern Cross collapsed in 2011. Professional services firm Alvarez & Marsal has been appointed to handle the administration of two of the business's holding companies that carry its debt. Four Seasons said the operating companies running its care home and hospital operations themselves were not in administration and continued to be run as normal...>>>

venerdì 3 maggio 2019

STRUTTURE SANITARIE PRIVATE: COME INCIDONO LE TELEFONATE PERSE SUL BUSINESS DELLE AZIENDE?

Clinic News - Visite, esami, sedute di riabilitazione, ogni telefonata un'esigenza diversa e una prenotazione. Ma si sa che, per questioni legate al numero delle linee telefoniche, alle caratteristiche del centralino, all'efficienza degli operatori, non si riesce a rispondere a tutte le telefonate entranti. Qualcuna rimane in una coda più o meno lunga, i più fortunati debbono aspettare pazientemente per poter prenotare, invece ai più sfortunati spesso cade la linea. E si riparte daccapo. Ma a parte quelli in attesa nella coda, ci sono i clienti che telefonano e trovano occupato. Quasi tutti fanno un secondo tentativo richiamando magari dopo qualche ora, o magari il giorno successivo. Ma c'è chi richiama una terza volta. Il limite, raggiunto da pochissimi, è quello delle quattro telefonate...>>>

giovedì 2 maggio 2019

AMSI: 6 MILA PROFESSIONISTI DELLA SANITÀ DI ORIGINE STRANIERA RICHIESTI DA PUBBLICO E PRIVATO

AISE - Medici e infermieri stranieri residenti in Italia cercasi, per fronteggiare le carenze di professionisti sanitari a causa dei pensionamenti: sono 6 mila le richieste di camici bianchi, infermieri e fisioterapisti giunte in un anno all’Associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) da parte di strutture sanitarie pubbliche e private. Le richieste per i soli medici sono state 3 mila. A riferire i dati è il Fondatore e presidente Amsi e Consigliere Omceo di Roma, Foad Aodi, precisando che il maggior numero di richieste di medici è arrivata dal Veneto (400), seguito da Piemonte e Lombardia (350). I medici stranieri residenti in Italia ai quali è offerto un “impiego di collaborazione in strutture sanitarie private, sono in molti casi sottopagati rispetto al contratto vigente o pagati in ritardo”, denuncia Aodi, che aggiunge: “circa 70 medici...>>>

mercoledì 1 maggio 2019

THE TIMES VIEW ON SAFETY STANDARDS IN PRIVATE HEALTHCARE MEDICAL NEGLIGENCE

The Times - Reporting requirements on private hospitals are not tough enough for patient safety

Healthcare professionals, in medicine or management, are overwhelmingly devoted to the welfare of patients and to the public good. There are exceptions to this rule, however, and it is vital that they be identified and caught early. The system of governance of private hospitals is demonstrably not well equipped to do this. The Royal College of Surgeons (RCS) hence today makes recommendations for reform...>>>