giovedì 21 giugno 2018

ANZIANI A CASA, CRESCE L'ASSISTENZA FORMATO FAMIGLIA

Avvenire - «In un’Italia sempre più anziana, in cui tra dieci anni gli ultrasessantacinquenni rappresenteranno un terzo della popolazione, l’assistenza domiciliare è il futuro». Ne è convinto il presidente Uneba, Franco Massi, che ha aperto a Milano il convegno nazionale sul tema organizzato dalla sua realtà, una galassia di associazioni di categoria, enti sociosanitari e assistenziali con circa mille enti aderenti di cui 300 solo in Lombardia, in gran parte enti non profit di radice cattolica (l’Uneba fu voluta 60 anni fa dall’allora arcivescovo di Milano, Giovanbattista Montini).
«Se esaminiamo l’andamento e la quantità di servizi offerti nel settore socio-sanitario-assistenziale – ha fatto notare ancora Massi – e mi riferisco alle residenze per anziani, per disabili, ai centro diurni, ai vari istituti, l’assistenza domiciliare avrà in prospettiva l’incremento maggiore...>>>

mercoledì 20 giugno 2018

MILLENNIALS ARE ON TRACK TO HAVE WORSE HEALTH IN MIDDLE AGE YHAN THEIR PARENTS, ACCORDING TO A NEW REPORTING

Business Insider - Millennials already have it tough. Their wages are stagnating, they are unlikely to own homes, and they're often told they are entitled and lazy. And according to a new report by the Health Foundation think tank, millennials may be the first generation to have poorer health in middle age than their parents. 
The report cites issues with employment, relationships, and housing that are now affecting people in their 20s and 30s as factors that could lead to a higher risk of developing diseases like cancer, diabetes, and heart disease later in life. Overall, the trend is "linked to long-term stress, anxiety, depression or lower quality of life", according to the report...>>>

martedì 19 giugno 2018

IL NUOVO GARANTE DEL PAZIENTE IN SANITA'

Corriere della Sera - Si sente spesso parlare degli OSS – Operatori Socio Sanitari, ma in pochi sanno chi sono e che lavoro svolgono quotidianamente. Si tratta di 200mila addetti attivi a livello nazionale che, con il Decreto Lorenzin del dicembre 2017, sono entrati a far parte dell’Area delle professioni sociosanitarie. Una figura già regolamentata dalla Conferenza Stato-Regioni del 22 febbraio 2001 che precisò le attività dell’OSS, la formazione, le attribuzioni e le competenze. Ma chi è l’OSS e dove si forma? L’Operatore Socio Sanitario aiuta il paziente nei bisogni di base favorendo il suo benessere e l’autonomia in tutti gli ambiti, sociali e sanitari, della sanità pubblica e privata...>>>

lunedì 18 giugno 2018

QUEL FUTUR POUR LES HOPITAUX ET LE CLINQUES PRIVÉES?

Hospitalia - Les établissements privés sont au carrefour de transformations qui vont profondément bouleverser le paysage sanitaire. Des mutations dès à présent anticipées par la Fédération de l’Hospitalisation Privée (FHP), dont le Président, Lamine Gharbi, nous livre une analyse sentie des enjeux à venir tout en nous dévoilant sa vision de la clinique de demain. 
Dans quel contexte s’inscrit l’évolution des organisations sanitaires et quel sera l'mpact sur le terrain? 
Lamine Gharbi: Cette évolution est à mettre en regard avec l’arrivée de nombreuses avancées technologiques (intelligence artificielle, génomique, robotique, …), qui modifient la manière-même dont les patients sont pris en charge. La part des actes réalisés en ambulatoire augmentera significativement...>>>

venerdì 15 giugno 2018

SPESA SANITARIA PRIVATA. VECCHIETTI (RBM): IL SECONDO PILASTRO ESISTE GIA' E AIUTA MOLTE FAMIGLIE"

Quotidiano Sanità - Perché non renderlo disponibile a tutti?  È quanto scrive l’Ad Direttore Generale Rbm Assicurazione Salute in occasione dell’invio al Ministro alla Salute Giulia Grillo, dell’anteprima della pubblicazione integrale dell’8° Rapporto Rbm-Censis presentato la scorsa settimana. Che risponde anche ai commenti arrivati nei giorni successivi alla presentazione dello studio.
“Gentile Ministro, grazie prima di tutto da cittadino e da operatore del settore salute per l’attenzione dedicata ai contenuti dell’VIII Rapporto Rbm-Censis. In queste ultime settimane mentre analizzavamo i risultati del Rapporto che fotografavano la crescita della Spesa Sanitaria Privata in Italia, abbiamo ritenuto nostro dovere...>>>

giovedì 14 giugno 2018

GB. PRIVATE MEDICAL INSURANCE WHAT YOU NEED TO KNOW

The Telegraph - The dominance of the National Health Service means private medical insurance has had a small market in Britain compared to other countries, and particularly the US, where there remains far less state support.
But, as fears of the health service’s ability to cope with ever-rising demand grows, that is beginning to change. Figures for 2016, published last year by LaingBuisson, an industry analyst, showed premiums relating to private medical cover hit £4.8bn. This represented a small rise on the previous year driven, the firm has previously said, by dissatisfaction with the NHS...>>>

mercoledì 13 giugno 2018

SANITA': MEDMAL, MARSH FOTOGRAFA SINISTRI A +3% E UN LIQUIDATO STABILE A 68MILA EURO -4-

Il Sole 24 Ore (Radiocor Plus) - Marsh ha aggiunto quest'anno un addendum al report MedMal Claims Italia dedicato ai sinistri nella sanita' privata. 
'Per quanto il campione sia numericamente inferiore - afferma il General Manager Marco Araldi - i trend in termini di crescita di frequenza dei sinistri e valore dei risarcimenti sono molto simili. Nei 12 anni presi in considerazione infatti si registra una crescita di circa il 4% annuo della frequenza e gli importi medi liquidati sono di circa 61.000 euro. Uno dei motivi alla base del numero inferiore di sinistri e' legato al fatto che nel privato il personale sanitario..>>>