THELES. "KEEPCALL" COS'È E COME FUNZIONA

Clinic News - Non tutti i responsabili delle strutture sanitarie si rendono conto che durante l’attività quotidiana perdono telefonate di clienti che hanno bisogno di prenotare visite, esami e prestazioni varie. O, chi già ne é consapevole, quasi mai ha un’idea precisa delle dimensioni  di questo fenomeno..
La Theles, produttrice di KeepCall, con un bagaglio di diverse centinaia di migliaia di telefonate, di quattro anni di attività e di decine di strutture sanitarie monitorate, anche multinazionali, ha rilevato che mediamente la perdita di telefonate giornaliera può arrivare anche, nei casi peggiori, a picchi del 70%.  Non sono tutte telefonate perse “definitivamente”. Durante la giornata e quella successiva, i clienti ritentano mediamente tre o quattro volte e, in diversi casi, alla fine, riescono a mettersi in contatto con un operatore.
Ma le telefonate “definitivamente” perse sono mediamente nell’ordine del 30/35%.
E questo significa perdere anche il 30/35% delle prestazioni erogabili.
E di conseguenza una percentuale analoga la ritroviamo ovviamente anche nel mancato fatturato.
Ogni giorno.
 KeepCall recupera tutte queste telefonate, altrimenti perse, e in più realizza e mette a disposizione delle strutture un’analisi profonda e dettagliata di tutte le caratteristiche del flusso delle telefonate entranti, fornendo dati, statistiche e indicatori, sia in tempo reale che in prospettiva storica, in modo da  mettere a disposizione tutte le informazioni necessarie per scegliere la soluzione più adeguata e migliorare il rendimento del proprio desk telefonico operatori addetti compresi.
 In definitiva l’adozione di KeepCall, da parte di una struttura sanitaria privata, produce sostanzialmente questi benefici:
   Recupero mediamente del 30% di quelle telefonate che prenotano visite, esami, prestazioni.
   Conseguente recupero fatturato relativo a questo incremento del 30% in più delle prestazioni
   Miglioramento della propria immagine verso la clientela
   Organizzazione più razionale del desk telefonico e un più 
    adeguato impiego degli operatori addetti
   Pagamento del servizio con un canone mensile deducibile fiscalmente
  Il controllo in tempo reale della situazione “traffico telefonico” grazie ad  un‘apposita applicazione (KeepApp).

In ultimo, dai dati forniti dalle strutture che utilizzano KeepCall già da tempo, risulta che il rapporto tra il costo del servizio e il fatturato recuperato é intorno a 1:30.
Inoltre alcune strutture che hanno adottato KeepCall in due anni fa, hanno quasi raddoppiato il numero di prestazioni erogate.
Questo è KeepCall.

>>> Chi volesse maggiori informazioni può chiamare direttamente la Theles allo 06 56 56 74 07 oppure scrivere a info@keepcall.it

Nessun commento: